Cerca nel blog

venerdì 29 giugno 2012

riproposta...

Ogni tanto mi capita di tornare indietro nel tempo e rileggere ciò che scrissi rimembrando i percorsi e le vicissitudini legate proprio a quel particolare momento.
Oggi rileggo con piacere le mie "favole" e trovo che nonostante tutto alla fine non cambio..non c'è nulla da fare...il mio innato ottimismo, la mia utopica fiducia nell'amore incondizionato mi farà agire e pensare così finché campo (del resto ci spero!!) ..vorrei che la "fanciullina" dentro di me abbia sempre modo di costruire i suoi castelli di sabbia che puntualmente il vento ed il mare cancellano, ma solo per darmi possibilità di costruirne altri più belli.
A voi amici di vecchia data e a voi che vi siete affacciati nel mio piccolo mondo fatato..
http://respirovita.blogspot.it/2011/06/linvidia-e-il-destino.html

martedì 26 giugno 2012

LE SORPRESE NON FINISCONO MAI

La mia vita, le mie emozioni, le mie passioni, i miei pianti, i miei sorrisi ho dato tutta me stessa senza sosta, senza tregua...io in tutto e per tutto, a tutti coloro che hanno condiviso il cammino con me e, come in una magica staffetta, ho preso e ho dato il famoso "testimone" che racchiude le nostre anime. Iniziò con il mio amico Enriche, una sua intervista a SFRADIO mi portò a conoscere questo ragazzo, speaker ma anche musicista..con il quale ho instaurato un bellissimo rapporto di collaborazione ed amicizia ...
E' da questa staffetta, collaborando insieme, tra virgole, punti e frasi da rivedere da pochi giorni è su youtube la nostra canzone...i nostri pensieri messi in musica! Non pensavo fosse possibile, ed invece eccola qua finalmente!! E in attesa del video ufficiale, un dono per voi amici che mi seguite sempre. Vi voglio bene, spero sia di vostro gradimento


Un'altra bellissima canzone di Stefano Ferretti (live)

sabato 23 giugno 2012

Le mie passioni: l'amicizia (post n. 100!!!)

Vi racconto la storia di un'amicizia di cui non perderò memoria...
Mi arrivò su myspace un dì di ottobre 2009 la richiesta di un giovane artista di nome Enriche
..(.io da subito pensai fosse straniero), 
quello era il periodo in cui io accettavo solo amicizie artistiche e per lo più francesi.
Visitai la sua pagina...era scarna con poche cose ma lessi una biografia ricca di contenuti e di emozioni.

Ascoltai il suo brano e fu subito amore per quelle parole.

Gli scrissi poche righe... gli chiesi il perché della sua richiesta se era solo per aggiungere un numero al già cospicuo carnet dell'artista oppure voleva davvero avere un rapporto d'amicizia con scambio di emozioni.
Enriche mi rispose: se prima avevo un motivo per chiederti l'amicizia adesso ne ho due!
E da quel momento non ci siamo più lasciati, 
un ragazzo dolcissimo, educato, che parla con la sua delicata franchezza di tutto.
Ricordo l'episodio dell febbre alta di mio figlio..
non so quante mail mi ha mandato preoccupato che la febbre alta non scendeva voleva darmi conforto, farmi sentire la sua presenza.
E ancora oggi mi chiede come sta il "mio" bimbo... oramai 16enne e alto 1,80.
Lui comiciò a leggere i miei scritti, mi spronò a farli diventare testi di canzoni...ed io cercavo sempre di spronarlo a non mollare e andare avanti per la sua strada senza compromessi come lui sa fare.
Questo video fatto sulla sua prima canzone è stato il mio modo di dirgli grazie 
per tutto ciò che mi ha dato e che ancora mi da...

E lui ha lavorato tanto, nel contempo faceva serate e promozioni..insegnava ai ragazzi della scuola ad amare la musica, e lo fa ancora spinto da quella sua delicatezza e da quel senso di dovere che traspare dalle sue parole e che son certa che i ragazzi adorano

Ho atteso tanto l'uscita di questo lavoro..forse oltre l'anno... ho percepito il disagio, ho compreso la resa in alcuni momenti di sconforto..ho partecipato a tutto!! anche se virtualmente io ero lì
a pregare perchè non si arrendesse mai...il suo mondo è racchiuso nella purezza delle sue montagne e la sua voce dà parola al sussurro del vento  mentre il mondo discografico è una jungla abitata da animali feroci.
Ma ce l'ha fatta..sono fiera di lui... fiera di essere sua amica:
E questo è il brano che lui ha donato a tutti noi (scaricabile gratuitamente qui)


e questo con un pizzico di orgoglio e vanità è per me!

video

giovedì 21 giugno 2012

LE MIE PASSIONI: ...le voci


E' quando meno te lo aspetti che si apre lo squarcio nel cielo
e si rasserena tanto lo sguardo quanto l'anima intera
e nel sogno ti accorgi di palpare le nuvole
di impilare bolle di sapone
per farne collane variopinte dei colori dell'arcobaleno.

E' così che i sogni diventano realtà.


mercoledì 20 giugno 2012

Le mie passioni:...i film che parlano all'anima


Non amo indossare diamanti... amo la rugiada che resta sulla mia pelle quando esco dal mare
amo le piccole conchiglie stanche di naufragare
amo il sole che lambisce le mie acque salate e sorge lasciando schiudere i fiori
amo la luna che ti accarezza..pallida e sorniona.

Amo il respiro... quando fa del mio ventre un contenitore di vita.
Costy




Un amore infinito non esiste solo nelle favole, non esiste solo nei film
basta amare davvero se stessi, lasciando agli altri la facoltà di amare tanto quanto noi
 le proprie attitudini ed inclinazioni, i propri respiri d'emozione
senza barattare nulla con le emozioni altrui..amare è anche farsi amare per come siamo dentro
e non per come siamo fuori..così semplicemente senza barare.
Se incontri chi sa amarti così l'amore non avrà fine.
Da un romanzo di N. Sparks un film capolavoro!

lunedì 18 giugno 2012

Le mie passioni: Mozart L'opera Rock Musical

Chi mi conosce, conosce anche la mia passione per il musical, soprattutto quello d'oltralpe, che qui da noi naturalmente, non sarà mai portato in scena...
Tranne Notre Dame de Paris ampiamente rappresentato per il resto c'è una totale indifferenza.


Mozart Opera Rock..è un'avventura, una spregiudicatezza, un'invenzione, un azzardo...
ma un successo!

Realizzato dagli stessi produttori del musical Le Roi Soleil da me tanto amato, ha come protagonista il giovane Mozart, interpretato dal nostro Michelangelo Lo Conte,..stupendo mio conterraneo che, partito da Roma e provinato a Parigi in mezzo a migliaia di aspiranti, ha interpretato magistralmente come un istrione questo ruolo di grande sensibilità e particolarità.


Dunque amici, che la follia e la magia vi avvolgano....



martedì 12 giugno 2012

L'addio...

Sono certa che mai passerai dalle mie parti;
i miei pensieri non ti hanno mai interessato molto
del resto usi cancellare la lavagna dei ricordi
non sei come me che scrive con inchiostro indelebile!
No!, non siamo uguali ma siamo attaccati entrambi
ai nostri piccoli egoismi personali.

Son certa che non passerai mai da queste parti;
del resto sei di quelli che non si voltano indietro
sei di quelli che guarda avanti, hai ragione tu, sicuramente!
trovare nuove strade, nuovi cieli su cui posare ala
ti rende fiero, e sicuro delle scelte che fai.

Sono certa che non passerai più,
semmai lo avessi  veramente fatto
con quell'umiltà cui ci si accosta
un'anima qualsiasi,
verso un pensiero qualsiasi che non sia il Tuo!.

Niente fa di me una persona importante
non ho mai e poi mai voluto esserlo
come uso sovente dire,
siamo tutti pezzi di un puzzle enorme
che si chiama umanità...un puzzle che senza un minuscolo insignificante pezzettino
sarebbe inutile ed incompleto.

Non comprendo la cattiveria delle parole, eppure qualche volta le ho dette;
non comprendo la violenza dei gesti, eppure qualche volta ho alzato la mano;
non comprendo la chiusura in se stessi, nelle proprie convinzioni ma chi può dirlo se io non ho fatto
che arroccarmi dentro la torre di un castello vuoto?

Mi spiace, potrei dirlo all'infinito, a me stessa o al mio prossimo
ma non serve a nulla se dall'altra parte c'è chi lo prende come un atto di debole sottomissione
e non come sincero augurio di speranza in un futuro più comprensibile.

Ho detto tante volte, scusami a chiunque ho pensato di aver portato sconforto,
mi dispiace se ho creduto che la sincerità fosse alla base di tutto
ero e sarò sempre sincera
ma il desiderio di accarezzare la tua anima
strapparti un sorriso con una battuta
discutere per costruire qualcosa
e persino mandarti a quel paese,
nulla può annientare ciò che sono e che penso.

Resto sconcertata, amaramente delusa
da come una parola possa far annientare un'amicizia
un rapporto di affetto, un'amore, un matrimonio...un legame qualsiasi.
E' mai possibile?? Un castello stupendo costruito su un terreno così franoso da vacillare e cadere al primo scossone?
Allora qualcuno ha barato dicendo che il terreno su cui si costruiva era solido..qualcuno non era quello che diceva di essere;
qualcuno ha diminuito giorno dopo giorno il cemento mettendoci solo sabbia...
allora quando tutto crolla non serve restare di sotto e lasciarsi travolgere...
cercare a mani nude di ricostruire un intero castello è impossibile!
Mi accontenterò di un piccolo pagliaio, di un anfratto, di una grotta;
mi accontenterò di mangiare i frutti della terra, di lavorare perchè ne produca di più buoni..
mi accontenterò di vestire della mia pelle...e di dormire agli occhi della luna
mi accontenterò di ascoltare il suono del mare e respirare il profumo del prato umido del mattino
Questa sono io e non cambierò per nessuno.
Se più non ci sarò,almeno che resti il mio pensiero
come humus che nella terra dona forza e vigore alle nuove talee.
Se non sarà così, io ringrazio chi è passato almeno una volta da queste parti
ed ha condiviso i suoi pensieri con i miei.

mercoledì 6 giugno 2012

Pensa con il cuore


Che bello sapere che qualcuno cui tieni finalmente è felice...
Che meraviglia scoprire quella luce nuova nei suoi occhi..una luce che si era spenta inesorabilmente dopo una triste perdita.

E' meravigliosa la vita..quando prepotente, ti scuote cercando di confondere i tuoi passi pianificati, ponendoti davanti quelli che noi pensiamo ostacoli e che invece non sono che altri percorsi, altro cammino...altra scoperta.

Ti prego..non avere affanni per ciò che è stato..non aver rimorsi per ciò che diranno...non pensare con la mente...

Pensa con il cuore..se si ferma Lui..si ferma tutto il tuo mondo.